ANSA ULTIM'ORA

Trieste – Memorial Day per ricordare le vittime di mafia, terrorismo e criminalità. Sap “Il cammino della memoria, della verità e della giustizia”

maggio 16th, 2018 | by redazione
Trieste – Memorial Day per ricordare le vittime di mafia, terrorismo e criminalità. Sap “Il cammino della memoria, della verità e della giustizia”
Nord Sud Ovest Est
0

Memorial Day famedio 2Trieste – Si è svolto ieri a Trieste alla Foiba di Basovizza e  al Famedio della Questura il Memorial Day 2018. Dal 1993, l’anno dopo la strage di Capaci, e Via D’Amelio, dove persero la vita i giudici FALCONE, BORSELLINO e i colleghi di scorta Vito SCHIFANI, Rocco DI CILLO, Antonio MONTINARO, Agostino CATALANO, Emanuela LOI, Walter Eddie COSINA, Vincenzo LI MULI e Claudio TRAINA, il Sindacato Autonomo di Polizia, nel mese di maggio, organizza il “Memorial Day” una serie di manifestazioni su tutto il territorio nazionale, realizzata per celebrare tutte le vittime della mafia, del terrorismo, del dovere e di ogni forma di criminalità, e commemorare non solo i servitori dello Stato ma anche giornalisti, politici, religiosi e semplici cittadini che hanno pagato con la vita il loro impegno a favore della collettività.

Una breve e semplice cerimonia, quella di Basovizza, condotta dal Segretario Provinciale del SAP Lorenzo TAMARO alla presenza di autorità civili e militari cittadine con deposizione di un mazzo di fiori sul Cippo ai Poliziotti, posizionato dalla sede di Trieste dell’A.N.P:S. nell’ottobre 2007 a ricordo dei Poliziotti caduti e infoibati, dimenticati per decenni. L’associazione “Spartaco” ha letto la preghiera a San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato. Alle ore 10.30, la Segreteria del SAP di Trieste ha poi deposto  una corona d’alloro sul Famedio della Questura in memoria di tutti i caduti della Polizia di Stato e in ricordo  di tutti coloro che si sono battuti e hanno sacrificato tutto in questi valori.

Presenti alle cerimonie autorità civili e militari, familiari delle vittime,  il  Questore di Trieste Isabella FUSIELLO, il Prefetto di Trieste Annamaria PORZIO, il Vice Sindaco di Trieste Pierpaolo ROBERTI, l’Assessore del Comune di Duino-Aurisina Valentina BANCO, i Comandi Provinciali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia Locale di Trieste, il Segretario Nazionale del SAP Michele DRESSADORE, il Segretario Provinciale del SAP di Gorizia Angelo OBIT, il Presidente del SAFOC Alfredo CANNATARO, l’A.N.P.S. (Associazione Nazionale Polizia di Stato), la Lega Nazionale e l’associazione “Spartaco”.

E’ stata poi impartita la benedizione dal Cappellano della Polizia di Stato Don Paolo RAKIC. Nel corso della cerimonia il Segretario Provinciale SAP Lorenzo TAMARO ha illustrato l’iniziativa facendo riferimento al ricordo del sacrificio delle vittime.

Un ricordo, quello del MEMORIAL DAY di Trieste, che assume un particolare significato perché le stragi di via D’Amelio e quella di Capaci, hanno tristemente segnato la nostra città, per il diretto coinvolgimento di Eddie Walter COSINA e di Vito SCHIFANI frequentatore del 116° corso Allievi Agenti della Scuola di Trieste.

Sono stati inoltre ricordati  Vincenzo RAIOLA, proprio ieri ricorreva l’anniversario del mortale ferimento, Luigi VITULLI ed in egual misura tutti coloro che hanno sacrificato la propria vita per difendere la legalità e la democrazia di questo Paese, pagando con il massimo sacrificio, in molti casi, per la sola colpa di aver rappresentato lo Stato italiano o di essere italiani.

Oggi ricordare questi eroi non è solo un dovere, ma una necessità perché la “missione” alla quale siamo chiamati a svolgere non debba essere inficiata e questi estremi sacrifici non siano stati vani.

Un dovere quello di un sindacato come il SAP, che quotidianamente si batte per tutelare i diritti dei poliziotti e che non può dimenticare coloro i quali hanno dato tutto nello svolgimento delle proprie mansioni per il bene della comunità.

Alla celebrazione del “Memorial day 2018”, in considerazione del valore e l’importanza dell’iniziativa è stato concesso il patrocinio del Comune di Trieste.

LA REDAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *