ANSA ULTIM'ORA

Roma – Sarà Manuela Maccarani la nuova direttrice tecnica della ginnastica ritmica italiana dal 2018.

ottobre 29th, 2017 | by redazione
Roma – Sarà Manuela Maccarani  la nuova direttrice  tecnica della ginnastica ritmica italiana dal 2018.
Bar Sport
0
FBA6BC96-4B99-430D-9069-A8D2D3CCC511

Manuela Maccarani con le ragazze della squadra nazionale di ginnastica ritmica

Roma – Sarà Emanuela Maccarani, l’allenatrice più medagliata della storia dello sport italiano, la nuova Direttrice Tecnica della sezione ritmica della ginnastica italiana a partire dal 2018. La tecnica, oggi alla guida delle farfalle azzurre, prenderà il posto di Marina Piazza che lascia dopo 20 anni di attività.

“Il Consiglio Direttivo Federale riunitosi oggi a Roma -, si legge nel comunicato di Federginnastica – ha preso atto della volontà dell’attuale direttrice tecnica Marina Piazza di lasciare, al termine dell’anno, la Direzione Tecnica Nazionale della Sezione di Ginnastica Ritmica. Dal 1° gennaio 2018 dunque l’incarico verrà dato all’allenatrice delle Farfalle, Emanuela Maccarani, che manterrà al contempo la responsabilità delle Squadre Nazionali. “Ringrazio Marina Piazza il contributo reso in questi 20 anni – ha dichiarato il presidente federale Gherardo Tecchi – Per i successi agonistici, di squadra e individuali, ma soprattutto per aver contribuito a trasformare la Ritmica azzurra in un punto di riferimento, una scuola riconosciuta e riconoscibile a livello internazionale. I Mondiali di Pesaro, la prima edizione della rassegna dei piccoli attrezzi mai disputata nel nostro Paese, hanno suggellato una direzione tecnica che in poco tempo è riuscita a collezionare oltre 150 medaglie – tra le quali, rimarranno indimenticabili l’argento dei Giochi di Atene 2004 e il bronzo di Londra 2012 – e a creare un ambiente coeso, collaborando con tecniche e società, facendo crescere tanti giovani talenti. Non sarà facile raccogliere la sua eredità ed è per questo che auguro alla Maccarani, che comunque ha condiviso con la Piazza tanti grandi successi, di perseguire gli stessi obiettivi di chi l’ha preceduta, a cominciare dalla qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020”.

Marina Piazza, giudice internazionale e professore associato nel Corso di Laurea di Scienze Motorie dell’Università di Firenze, verrà insignita, venerdì 17 novembre, presso il Castello di Formigine, del Premio Panaro 2017, giunto alla sua terza edizione e conferito dalla società Panaro Modena a personalità del Mondo dello sport che hanno reso onore all’Italia.

LA REDAZIONE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *