ANSA ULTIM'ORA

Rapallo – Nuovi percorsi di Nordic Walking per migliorare il benessere psicofisico

aprile 5th, 2018 | by redazione
Rapallo – Nuovi percorsi di  Nordic Walking per migliorare il benessere psicofisico
Bar Sport
0

Rapallo – Aumentare il proprio benessere psicofisico e perché no, divertirsi e socializzare in un contesto di assoluto pregio. È lo scopo dell’iniziativa che prevede l’inserimento di percorsi di “Nordic Walking” (in italiano “camminata nordica”) all’interno del campo da golf di Rapallo.
A seguito dell’accordo di collaborazione siglato ieri nella sala consiliare del municipio di Rapallo tra i rappresentanti di Azienda Sociosanitaria Ligure n. 4, Comune di Rapallo, quale Comune capofila del Distretto Sociosanitario n. 14 “Tigullio Occidentale”, Società Italiana di Medicina Generale e Circolo Golf e Tennis-ASD di Rapallo, sarà possibile inserire nei percorsi del Nordic Walking anche il territorio del Golf.
“E’ un’occasione importante per incentivare le persone di una certa età, ma non solo, a praticare attività fisica in una delle zone più belle del nostro territorio – osserva Pier Giorgio Brigati, vicesindaco del Comune di Rapallo nonché presidente del distretto sociosanitario n.14 – Non posso quindi che ringraziare tutti gli attori che hanno collaborato per avviare questo progetto”.  Concetto ripreso da Maria Grazia Costa, direttore Distretto Sociosanitario n.14, e Riccardo Repetto, referente per il Comune di Rapallo nei rapporti con il Circolo Golf&Tennis Club.
Bruna Rebagliati Direttore Generale della Asl 4 ha voluto sottolineare come l’accordo di collaborazione per attività fisica adattata (A.F.A.) sottoscritto oggi tra l’ASL 4, il Comune di Rapallo, la Società Italiana di Medicina Generale e il Circolo Golf e Tennis Club di Rapallo, per il periodo 26 marzo 2018 – 31 dicembre 2019 evidenzi la costante attenzione degli enti e delle associazioni firmatarie nei confronti della propria popolazione anziana, considerata fascia debole e perciò necessitante di particolare tutela. In particolare si tratta di un progetto attivato dalla nostra Regione che ha definito specifici finanziamenti e percorsi per la sua realizzazione e che ha visto il fattivo coinvolgimento e la partecipazione dei Medici di Medicina Generale del territorio.
“Il valore aggiunto di questo progetto – puntualizza Rebagliati – risiede proprio nell’azione sinergica dei soggetti firmatari che, nel promuovere iniziative ed azioni tese al mantenimento del benessere psico-fisico della persona durante l’invecchiamento, sostiene la diffusione di corretti stili di vita con la pratica di attività fisica all’aria aperta, favorendo la socializzazione, con il supporto di professionisti dedicati e in un contesto, il Circolo Golf e Tennis Club di Rapallo, di eccezionale bellezza, particolarmente curato e idoneo a conseguire il massimo risultato fisico”.
La quota di finanziamento destinata da Regione Liguria ai corsi AFA (destinate ai Comuni capofila dei 19 Distretti Sociosanitari) è destinata sia a supportare la frequenza ai corsi delle persone indigenti con valore ISEE non superiore a 12 mila euro, sia alle attività di promozione dell’iniziativa.

“Regione Liguria ha stanziato circa 60mila euro per garantire anche quest’anno lo svolgimento dei corsi di Memory Training e di Attività fisica adattata (Afa) – ha ricordato la vicepresidente e assessore alla Sanità e Politiche sociali di Regione Liguria Sonia Viale – rivolti agli ultra 65enni. Si tratta di attività fondamentali per sostenere sia la cultura della prevenzione, sia cognitiva che fisica, sia un corretto stile di vita per un miglior invecchiamento. Esercitare la mente e il corpo è essenziale per prevenire importanti patologie legate all’invecchiamento: un obiettivo strategico in funzione del contenimento della spesa sanitaria sul medio e lungo termine. Senza dimenticare l’importante funzione sociale di questi corsi, che aiutano le persone anziane a socializzare tra loro, uscendo da situazioni di solitudine purtroppo sempre più diffuse. Voglio ringraziare anche i medici di medicina generale per il loro indispensabile supporto: sono loro – ha concluso l’assessore regionale alla Sanità – che, conoscendo i propri assistiti, possono consigliarli al meglio sull’opportunità di intraprendere i corsi, a seconda delle specifiche necessità individuali”.
Questo percorso si aggiunge a quelli già utilizzati nel Comune di Rapallo, soprattutto nel Parco Casale e, ultimamente, anche nel Campo Macera, che ben si presta, con il suo fondo in erba sintetica e privo di ostacoli per chi ha più problemi nel camminare.
Con questo nuovo accordo di collaborazione sarà possibile svolgere camminate ed esercizi ad esse attinenti, all’interno degli spazi del golf di Rapallo, negli orari e negli spazi concessi dal Circolo Golf e Tennis Rapallo.
In particolare, esse avverranno a partire da un unico punto di ritrovo dei partecipanti, luogo individuato dal Circolo Golf e Tennis Rapallo e tutti i partecipanti saranno ben identificati da pettorine che dovranno obbligatoriamente indossare quando si troveranno all’interno degli spazi del Circolo.
“Per noi è un orgoglio aprirci a realtà come Asl4 e distretto sociosanitario 14 per aprire il nostro Circolo non solo ai soci, ma anche a chi ha bisogno di praticare attività fisica per migliorare il proprio stato di salute” osserva Attilio Riola, presidente Circolo Golf&Tennis Rapallo; il segretario Fabrizio Pagliettini ha evidenziato ulteriormente l’intendo del Circolo di aprirsi al comprensorio con diverse iniziative oltre alla pratica di golf e tennis, come l’orienteering e le visite delle scuole cittadine.

LA REDAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *