ANSA ULTIM'ORA

Pavia – Per Centinaio (Lega) ritorno in Senato, ma governo di cdx difficile. “Renzi ago della bilancia”

marzo 7th, 2018 | by redazione
Pavia – Per Centinaio (Lega) ritorno in Senato, ma governo di cdx difficile. “Renzi ago della bilancia”
Bar Italia
0

Pavia – Giusto il tempo di godersi la vittoria netta (50,1%) al collegio uninominale di Pavia, che  per il leghista Gianmarco Centinaio, rieletto al Senato, è già tempo di guardare al futuro. “Abbiamo vinto con un risultato sorprendente – ammette – personalmente ho ottenuto un consenso superiore al 50% doppiando sia il candidato del Pd Bosone che del movimento 5 Stelle Vitali, anche la Lega è andata meglio delle aspettative, superando Forza Italia, eppure la vittoria del centrodestra con il 37% delle preferenze potrebbe non bastare per governare. Un vero peccato, anche perché il lavoro di Salvini è stato straordinario. Ha saputo essere uomo immagine e di sostanza, ha incontrato la gente e ascoltato i bisogni dei cittadini. Una vicinanza avvertita dalla popolazione di centrodestra che ha premiato la Lega”. A fare la differenza e dare il primato alla Lega nel centrodestra è stata la coerenza e i temi affrontati da sempre: lavoro, legge Fornero, Flat tax, immigrazione. “La gente ha percepito che il nostro programma non è solo una boutade elettorale, ma un progetto vero per affrontare problemi reali per questo la lega è stata premiata come primo partito del centrodestra”, analizza Centinaio. Un primato che purtroppo però potrebbe non bastare, come ha spiegato lo stesso leghista ipotizzando lo scenario politico dei prossimi giorni. “L’ago della bilancia potrebbe essere proprio Renzi – spiega Centinaio – le soluzioni ipotizzate per il governo infatti sono due, da un lato il Pd che si accorda con il Movimento 5 Stelle ed Eu, dall’altra il centrodestra con una frangia di moderati del Pd. La presenza di Renzi o meno sarà determinante – aggiunge – senza Renzi il governo sarà di sinistra, con Renzi possibile una intesa per un governo di centrodestra. In entrambi i casi sarà difficile governare. E per la verità non scommetterei un euro in nessuna delle due soluzioni”. Un governo senza vinti, né vincitori, mentre ad essere determinante potrebbe essere ancora Matteo Renzi. “Noi ovviamente lanciamo un appello al centrodestra – conclude Centinaio – rispettiamo l’accordo che prevede Matteo Salvini premier. Nella peggiore delle ipotesi, rimarremo nella coalizione disposti al dialogo con chi desidera sedersi al tavolo con noi. E se dovesse passare l’ipotesi di un governo di sinistra, noi saremo ancora all’opposizione a fare il nostro dovere fino in fondo”.

                                                                                                                                                                                         FEDERICA BOSCO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *