ANSA ULTIM'ORA

Migranti – Maullu (Fi) “Tutti i Paesi Ue facciano la loro parte. Non accettiamo lezioni da Macron”

giugno 13th, 2018 | by redazione
Migranti – Maullu (Fi) “Tutti i Paesi Ue facciano la loro parte. Non accettiamo lezioni da Macron”
Bar Italia
0
Stefano Maullu europarlamentare di Forza Italia

Stefano Maullu europarlamentare di Forza Italia

Roma –  Mentre non si placa lo scontro diplomatico Italia e Francia in tema di immigrati, in molti si sono schierati con la scelta di Matteo Salvini. Per Stefano Maullu, europarlamentare di Forza Italia,  “Per anni, durante i governi della sinistra, l’Europa ha creduto erroneamente che il problema dei migranti riguardasse soltanto l’Italia e le sue regioni meridionali, come se si trattasse di un problema nazionale. – ha rimarcato –  Ma da qualche giorno, grazie alla chiusura dei porti italiani alla nave Aquarius, l’Europa sembra aver finalmente capito ciò che sosteniamo da anni: il fardello dell’immigrazione non si può affidare soltanto all’Italia, ma dev’essere ripartito equamente tra tutti gli Stati membri, come è giusto che sia. Per arrestare i flussi migratori servono investimenti in Africa, in Libia e nella parte centrale del continente, in modo tale da porre un argine alle continue partenze. Ma le nuove discussioni sul tema dell’immigrazione, in Italia e in Europa, dovranno comunque basarsi su un principio fondamentale: gli sforzi per contenere le ondate migratorie devono essere sostenuti da tutti i Paesi comunitari, anche da quelli che finora non hanno voluto collaborare”. Dura la replica del forzista nei confronti di Macron e del governo francese:  “Non accetteremo lezioni di solidarietà da Macron e dai francesi, dagli stessi che chiusero le loro frontiere ai migranti e si dimostrarono poco collaborativi nei mesi più complicati dell’emergenza,  lasciando sola l’Italia.- ha rimarcato il forzista – In materia di immigrazione, la Francia non può dare lezioni a nessuno. L’europeista Macron, ancora una volta, ha dimostrato di essere completamente lontano dalla realtà”.

FEDERICA BOSCO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *