ANSA ULTIM'ORA

Cava Manara aderisce allo Sportello Amianto Nazionale. Pini “dopo aver vinto la battaglia della discarica, prosegue la guerra al mostro bianco”

dicembre 1st, 2017 | by redazione
Cava Manara aderisce allo Sportello Amianto Nazionale. Pini “dopo aver vinto la battaglia della discarica, prosegue la guerra al mostro bianco”
Bar Italia
0
Michele Pini Sindaco di Cava Manara

Michele Pini Sindaco di Cava Manara

CAVA MANARA (PV)Sportello Amianto Nazionale, il soggetto che offre al cittadino un’assistenza a 360 gradi in materia di amianto sarà presente anche a  Cava Manara. Il comune alle porte di Pavia protagonista nei mesi scorsi di una intensa battaglia contro la discarica che avrebbe dovuto sorgere sul territorio dunque prosegue la linea della tutela dell’ambiente portata avanti dall’amministrazione Pini. “Il tema amianto è a noi molto caro, abbiamo combattuto e vinto una battaglia per evitare una discarica d’amianto sul nostro territorio, ma la guerra al mostro bianco è molto più ampia e lo Sportello è una valida risposta – commenta il primo cittadino Michele Pini – Da sempre collaboriamo con le associazioni contro l’amianto e a difesa della salute, che ci hanno supportato nella nostra lotta contro la discarica d’amianto”.

Luca Drisaldi assessore Territorio, Ambiente e Urbanistica

Luca Drisaldi assessore Territorio, Ambiente e Urbanistica

“Abbiamo aderito allo Sportello al fine di fornire un supporto concreto e a 360 gradi ai nostri concittadini per tutto quello che concerne il tema amianto – aggiunge Luca Drisaldi, Assessore Territorio e Ambiente, Urbanistica ed Edilizia privata, Lavori pubblici Cava Manara – Siamo orgogliosi di essere tra i primi ad aver sostenuto e sottoscritto lo Sportello, auspichiamo che un numero sempre maggiore di Comuni vi aderisca al fine di una sempre maggiore consapevolezza su un tema assai complesso”. I cavesi potranno così ricevere assistenza su argomenti tecnici, giuslavoristi e sanitari in materia di amianto. Lo spettro di servizi rivolti al cittadino è assai ampio e viene offerto a titolo gratuito dal Comune grazie alla collaborazione con lo Sportello Amianto Nazionale.

Fabrizio Protti, Presidente Amianto Nazionale

Fabrizio Protti, Presidente Amianto Nazionale

“Il nostro è un servizio offerto a tutti i cittadini di tutti i Comuni che, aderendo, dimostrano di avere finalmente colto che non possono gestire da soli questo importante problema e hanno deciso di sostenere questo progetto per aiutare la lotta e tutelare la salute dei cittadini, senza facili allarmismi attraverso una corretta informazione – spiega Fabrizio Protti Presidente Sportello Amianto Nazionale – Tutti gli 8003 Comuni Italiani sono stati invitati ufficialmente all’adesione e molti comuni stanno rispondendo positivamente all’iniziativa sostenendola e dimostrando sensibilità ad un problema che crea più di 4000 morti all’anno e dimostrando immenso rispetto per i propri cittadini. Gli amministratori locali confermano quindi di essere sensibili e consci sia del problema che rappresenta l’amianto, sia del fatto che risorse e competenze comunali da sole non possono risolverlo. Siamo convinti che sia necessaria un’azione coordinata e professionale che possa determinare una svolta nella lotta all’amianto e Sportello Amianto Nazionale è nato per questo, per fare da collettore alla circolarità dell’informazione quale metodo di battaglia di ogni singolo soldato, rappresentato dalle Associazioni indipendenti che sul territorio operano da anni in autonomia per sconfiggere il problema. Perciò Sportello Amianto Nazionale opera il suo ruolo al servizio dei comuni sprovvisti di uno sportello dedicato e, laddove richiesto dall’amministrazione stessa, anche nei Comuni ove il servizio è già egregiamente condotto dalle Amministrazioni virtuose che insieme alle Associazioni indipendenti conducono già di fatto sportelli di informazione e assistenza. Il nostro servizio, dunque, non annulla né sostituisce i protocolli già in essere, ma affianca ed eventualmente completa il servizio e l’assistenza al cittadino sui temi amianto. Quindi innovazione e integrazione e non sostituzione, ma una proposta di partenariato concreto al fianco di ogni Amministrazione Locale e di ogni Associazione locale indipendente che lo vorrà e sposerà l’idea della circolarità dell’informazione quale elemento cardine per vincere tutti insieme questa difficile battaglia per i cittadini per la salute e per l’ambiente”.

Lo sportello Nazionale amianto offre consulenza ai cittadini su  bonifiche e informazioni necessarie in caso occorra effettuare un lavoro in casa o in azienda laddove sia presente amianto. Sarà poi possibile conoscere adempimenti e obblighi per essere in regola e garantire la tutela della salute. Inoltre, fare segnalazioni di abbandoni, avviare pratiche per il riconoscimento di malattie professionali e chiedere pareri di materia legale. Infine, sarà possibile inoltrare richieste di smaltimento e ottenere i migliori preventivi dalle ditte specializzate presenti sul mercato. Qualora, per esempio, un cittadino avesse un tetto da smaltire, contattando lo Sportello e descrivendo l’intervento, il servizio genererà immediatamente una “Call” (richiesta di offerta), concordando se interpellare possibili bonificatori in area provinciale o regionale per comunicare l’esigenza a tutte le aziende in regola con la categoria di smaltimento e automaticamente segnalate all’albo gestori ambientali del Ministero dell’Ambiente. Quindi, con una semplice telefonata, si attiverà un meccanismo di concorrenza che garantirà al cittadino, fruitore del servizio, di poter determinare la migliore offerta e il miglior servizio per le proprie esigenze offerto dai bonificatori in regola con gli adempimenti normativi. Nello stesso tempo, il cittadino sarà anche informato rispetto a eventuali contributi, comunali, regionali, statali o di enti e ministeri, che possano riguardare e o agevolare e contribuire al suo intervento. Verrà, inoltre, fornita notizia di eventuali sgravi fiscali in materia di amianto e, in un futuro, sarà anche possibile, attraverso una serie di prodotti offerti dagli Istituti di Credito, finanziare le bonifiche. Ogni cittadino residente a Cava Manara potrà scrivere e ottenere risposta contattando [email protected] o chiamando il numero nazionale 06-81153789. Sul sito internet del Comune sono disponibili i riferimenti necessari e un link per accedere e ottenere risposte su tutto ciò che concerne la tematica dell’amianto. Il servizio, patrocinato dal Coordinamento Nazionale Amianto, è molto semplice e mette a disposizione dei cittadini residenti a Cava Manara professionisti qualificati, membri di un selezionato comitato scientifico, che esprime le competenze delle più grandi associazioni nazionali impegnate nella lotta e nella corretta informazione in materia di amianto.

                                                                                                                                                                                              FEDERICA BOSCO

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *