ANSA ULTIM'ORA

Busseto (Pr) – Cultura e turismo per “Cambiare musica”. Contini “Puntiamo ai fondi Europei”.

maggio 4th, 2016 | by redazione
Busseto (Pr) – Cultura e turismo per “Cambiare musica”. Contini “Puntiamo ai fondi Europei”.
Elezioni
0

BUSSETO – Cultura e turismo al centro della campagna elettorale di “Cambiamo musica”, lista civica guidata dal candidato sindaco Giancarlo Contini. Lo spunto per porre l’accento su due temi cari a Contini e agli esponenti di Cambiamo musica è stato l’incontro con il giornalista e scrittore Davide Giacalone. “Vogliamo fare qualcosa di nuovo – ha esordito Contini nell’introdurre l’incontro – Quello che colpisce di più è vedere la città assopita in un giorno come il Primo maggio in cui dovrebbe essere meta di turisti. Invece, negozi chiusi, strade deserte e nessuno in giro. E se usciamo dal centro, gli agricoltori faticano ad andare avanti. Come fare per cambiare musica? Andando a prendere i soldi dove ci sono, cioè a Bruxelles. Nessuno lo ha mai fatto, nessuno ha mai pensato in grande per Busseto. Noi vogliamo farlo e scrivere una nuova musica”. “Busseto ha tante carenze, una su tutte è la cultura – ha aggiunto Nicolas Brigati, candidato consigliere – . Siamo la patria di Verdi, che tutti amano, ma non riusciamo a fare amare il nostro paese nel mondo. Vogliamo cambiare le cose”. Giacalone, penna pungente e arguta di Libero e voce di Rtl 102.5, ha, quindi, presentato il suo ultimo libro “Sindrome Calimero“, dove racconta di un’Italia produttiva con tutte le capacità per correre contrapposta però all’Italia degli sprechi, che taglia le gambe a quella produttiva. Sulla cultura e sul turismo, ad esempio, Giacalone ha evidenziato le difficoltà di far conoscere l’Italia dei borghi e delle piazze e delle difficoltà ad arrivare in questi splendidi luoghi, invitando proprio a “cambiare musica”.

                                                                                                                                                          FEDERICA BOSCO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *