ANSA ULTIM'ORA

Robbio (Pv) – Ponte chiuso: imprenditori incontrano la Provincia. Francese “Situazione inaccettabile, previste manifestazioni”

maggio 11th, 2017 | by redazione
Robbio (Pv) – Ponte chiuso: imprenditori incontrano la Provincia. Francese “Situazione inaccettabile, previste manifestazioni”
Occhio Impresa
0

Robbio (Pv)  – Il ponte di Confienza  al centro dell’incontro che si è tenuto ieri sera in comune tra le aziende che risiedono sul territorio e la Provincia di Pavia. La chiusura dell’infrastruttura, giudicata pericolosa, dopo una verifica strutturale, ha gettato i residenti, ma soprattutto le aziende che risiedono sul territorio, in una situazione insostenibile, costringendo a viaggi ben più lunghi e complessi per raggiungere i clienti. “Una condizione inaccettabile per una zona altamente industrializzata come quella di Robbio – esordisce Roberto Francese sindaco della città della Lomellina più industrializzata – Nella zona ci sono le principali aziende della provincia e questo ponte collega la Lomellina al novarese e alla A4 Milano Torino. – spiega – Rappresenta dunque un nodo nevralgico per il territorio e la sua economia, non possiamo attendere che la sua ristrutturazione sia vincolata al bilancio della Provincia.  Per questo i sindaci hanno fatto quadrato e convocato la Provincia per metterla a confronto con le risorse della zona.” Ne è scaturito un dibattito acceso che ha visto protagonisti, oltre al sindaco Roberto Francese. il direttore di Confindustria Pavia Francesco Caracciolo, Alessandro Cattaneo vice presidente di Anci, il presidente dell’area Vasta Vittorio Poma e il consigliere Ruggiero Invernizzi. “E’ intervenuto telefonicamente l’assessore alle infrastrutture di Regione Lombardia Alessandro Sorte ed è stata interessata del caso anche l’europarlamentare Lara Comi, mentre onorevole Gaetano Nastri ci ha fatto sapere che sta scrivendo un’interrogazione parlamentare da presentare al ministro – commenta il primo cittadino– Questo ponte è fondamentale per la Lombardia e per il Piemonte, tanto è vero che anche il sindaco di Novara si è schierato al nostro fianco in questa battaglia”. Una battaglia che ieri sera ha visto in prima linea le aziende che operano sul territorio “Ieri al tavolo c’erano imprenditori che solo a Robbio garantiscono 1500 posti di lavoro – rimarca Francese – siamo la capitale industriale della provincia di Pavia con aziende di primo piano come: Riso Gallo, Ols, Brivio Compensati, Meda America, Toscana Gomma, tubettificio Karter, Genral Pakaging, Art Plast, Mobil Plastic, Deoflor. Per questo non possiamo rischiare di rimanere isolati dal momento che è l’unico collegamento per Milano, Torino e la Lomellina. Il presidente dell’area Vasta Vittorio Poma è stato onesto, ma la situazione va risolta, in caso contrario si prevedono manifestazioni”.

                                                                                                                                                                                                                          FEDERICA BOSCO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *