ANSA ULTIM'ORA

Pavia – “L’integrazione, la vittoria più bella”, il premio Fair Play del Coni alla scuola Gabelli

settembre 28th, 2017 | by redazione
Pavia – “L’integrazione, la vittoria più bella”, il premio Fair Play del Coni alla scuola Gabelli
Bar Sport
0

Pavia –L’integrazione, la vittoria più bella”, il premio Fair Play relativo ad un progetto del Coni Nazionale realizzato in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali torna a Pavia. Questa volta ad aggiudicarsi la targa è la scuola primaria Gabelli che domani, 29 settembre, alle ore 11,30 riceverà dalle mani del Delegato Provinciale del Coni Luciano Cremonesi e del sindaco Massimo Depaoli, il prestigioso riconoscimento. Alla cerimonia che vedrà la partecipazione dei piccoli protagonisti dello spot vincente prenderanno parte i docenti, la dirigente scolastica, Letizia affatato e la Referente Territoriale dell’AT Pavia per l’Educazione Fisica Prof.ssa Aliria Callegari.

“E’ la seconda volta in pochi mesi che il premio fair play torna in provincia di Pavia – ricorda il delegato provinciale del Coni Luciano Cremonesi visibilmente emozionato – è il chiaro segnale che i ragazzi delle nostre scuole con i loro insegnanti stanno facendo un lavoro egregio in tema di integrazione in ambito sportivo”. Questa volta a conseguire il prestigioso riconoscimento nazionale è la scuola primaria Gabelli che ha sede a poche decine di metri dalla Casa dello sport, mentre lo scorso mese di maggio ad aggiudicarsi la targa del premio Fair Play era stata la classe 1a A della scuola secondaria di Siziano con lo slogan vincente “Non sentirti il più forte, impara  dagli altri, perché anche essere avversari è un gioco. Questo è il punto”. Allora a convincere la giuria nazionale furono due elementi cardine intorno cui era stato costruito lo slogan, competizione e lealtà. Domani saranno rese note anche le motivazioni di una vittoria ancora una volta pavese.

                                                                                                                                                            FEDERICA BOSCO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *