ANSA ULTIM'ORA

Pavia – Dal 21 settembre ritorna Sport Exhibition con un nuovo format. Cremonesi “Confermati tornei e convegni, ma andremo nelle scuole”

settembre 19th, 2017 | by redazione
Pavia – Dal 21 settembre ritorna Sport Exhibition con un nuovo format. Cremonesi “Confermati tornei e convegni, ma andremo nelle scuole”
Bar Sport
0

Pavia – Anche quest’anno dal 21 settembre ritorna per 4 giorni Sport Exhibition, la kérmesse dedicata al mondo dello sport per professionisti e non, per  giovani e  veterani, ma soprattutto per gli alunni delle scuole della provincia. Infatti quest’anno il format, ideato dal Coni Pavia con la collaborazione delle federazioni sportive, degli enti e delle associazioni e con il patrocinio del comune, si arricchirà di nuovi contenuti. “Dopo aver consultato il sindaco Massimo Depaoli, il presidente del Coni Lombardia Oreste Perri, la referente Territoriale dello sport scolastico Aliria Callegari, il Delegato Provinciale del Comitato Paralimpico Elio Imbres – spiega Luciano Cremonesi delegato provinciale del Coni Pavia durante la conferenza stampa tenutasi questa mattina alla Casa dello Sport – si è convenuto di modificare il format “Sport Exhibition” per dare più opportunità a quelle scuole della provincia che gli anni passati per diverse ragioni non hanno potuto partecipare alla maratona sportiva di settembre”. A rendere necessario un cambiamento, che di fatto andrà ad accrescere e potenziare il format di Sport Exhibition, sono state le nuove regole di sicurezza imposte dalla Prefettura alle manifestazioni pubbliche, in seguito agli ultimi attentati. “Non essendo attrezzati da un punto di vista sia numerico che organizzativo – rimarca Cremonesi – con personale qualificato in grado di garantire la sicurezza secondo le nuove norme, e dovendo fare di necessità virtù, abbiamo apportato delle varianti al format per cui Sport Exhibition da quest’anno sarà itinerante per raggiungere le scuole della provincia interessate a prendervi parte per far provare lo sport agli alunni delle scuole primarie e secondarie”. Sport Exhibition rimarrà pertanto per la sua parte di “vedere lo sport” con le manifestazioni previste nei luoghi deputati (palazzetto dello sport, campi di calcio, piscine, ecc); rimarrà nella sua parte relativa al “parlare di sport” con i convegni, rimarrà come festa dello sport che si svolgerà nelle sale dei palazzi istituzionali, mentre la parte standistica del “provare lo sport” non si terrà nel piazzale antistante il PalaRavizza, ma acquisterà una dimensione itinerante e si amplierà nell’offerta portando le “exhibition” nelle tre zone di riferimento: Lomellina, Pavese ed Oltrepò dove saranno coinvolte le scuole primarie, mentre per le secondarie verranno organizzati tornei e portati convegni formativi. “In questo modo Sport Exhibition non si concluderà con quattro giorni canonici di manifestazione -aggiunge il delegato del Coni –  ma si prolungherà con un calendario predefinito dove saranno programmate, nei prossimi mesi, le giornate nelle scuole della provincia”. Il progetto, nella sua nuova veste, andrà a completare l’offerta di formazione sportiva  attuata dall’amministrazione comunale, mentre per la provincia sarà fatto un lavoro di sinergia con le diverse amministrazioni e con la Referente Territoriale dello Sport Scolastico. Alle giornate itineranti prenderanno parte le federazioni, gli enti di promozione, le discipline associate e le associazioni benemerite. “Il comune anche quest’anno ha deciso di investire 13mila euro per Sport Exhibition – dichiara l’assessore allo sport Giuliano Ruffinazzi – crediamo nello sport come valore educativo e la possibilità di entrare nelle scuole per informare e formare i ragazzi è sicuramente un valore aggiunto”.

Ad arricchire l’edizione di quest’anno di Sport Exhibition anche alcuni importanti convegni. Sabato 23 settembre alle ore 10 presso l’aula consiliare di Palazzo Mezzabarba a Pavia si terrà Donna Marziale, giunta alla sua sesta edizione, organizzata dall’associazione sportiva Dilettantistica Centro Arti Marziali, il convegno mira a far crescere nelle donne la capacità di respingere ogni forma di violenza. “Con il supporto di professionisti verranno analizzati i segnali di pericolo, il profilo dello stalker e le possibili vie di fuga per le donne. – spiega Lorenzo Tramaglino della Fita – la donna deve prendere consapevolezza di sé e non deve sentirsi inferiore. In prospettiva andremo anche nelle scuole per dialogare coi ragazzi sul delicato tema del bullismo”. Domenica 24 settembre in Sala delle Colonne a Piazza Italia 5 alle ore 10,30 si terrà invece il convegno Sport e doping, il sano agonismo e il suo contrario, organizzato dal Gruppo Ticino Rotary Distretto 2050, con la partecipazione del dott. Ireneo Sturla, il professor Giuseppe D’Antona, la dottoressa Rita Gualea e il dottor Carlo Locatelli. Sempre domenica alle ore 10 ci sarà un convegno “Giochiamo al pugilato” organizzato dalla ASD Boxe Pavia presso il PalaRavizza con la partecipazione di Gianluca Frezza campione del mondo dei pesi welter che racconterà la sua storia.

                                                                                                                                                                    FEDERICA BOSCO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *